The Strings

by GSQ

/
  • Streaming + Download

     

1.
2.
01:32
3.
4.
01:45
5.
02:22
6.
7.
01:05
8.
9.
10.
01:12
11.
12.
02:24
13.
14.
02:11
15.
16.
17.
18.
19.

credits

released August 27, 2014

Produced, Mixed and Mastered by GSQ

Cover by GSQ

Tracks 6 & 13 featuring I Mangiatori


_________________________________________________________

Le stringhe sono linee invisibili che ci legano, scorrono senza che nessuno se ne accorga, ci passano attraverso e ci conducono in posti che vengono decisi dalle nostre emozioni. Attirano a noi quello che pensiamo e "sentiamo". Viviamo in questa griglia di sentimenti che determinano la nostra realtà. Quando due persone si amano e il loro amore è vero e disinteressato una stringa multiforme lega le loro anime l'una all'altra in uno stato di comunicazione costante. La stringa cambia colore e composizione asseconda dell'umore, dello stato d'animo e dell'intensità dell'amore provato. Sono percettibili dai nostri cinque sensi, hanno colori, profumi e sapori, sono calde o fredde, pesanti o leggere, soffici come il cotone o dure come il granito, si trasformano con la temperatura del pianeta e del nostro corpo.

In ultima analisi, il motore che muove le stringhe è l'amore (o la mancanza di esso). Il male non è il contrario del bene ma la mancanza e il malfunzionamento di esso a causa di noi umani e delle nostre scelte. Questo disco è anche un inno alla coppia, intesa come unione delle forze complementari che muovono la nostra realtà. Il giorno e la notte, l'uomo e la donna, il buio e la luce, sistole e diastole, la forza femminile che si contrae e la forza maschile che si espande.

Nella cover dell'album si possono notare due stringhe in alto, e un bellissimo tramonto, esattamente nel momento in cui il giorno e la notte si confondono e si annullano, creando quanto di più bello esiste in natura, esattamente quello che succede quando l'uomo e la donna si amano e si completano a vicenda dando vita alla "Coppia Celeste". Da notare che nella foto c'è una folla di persone che passeggiano ma sono oscurate dal cielo. Questo sta a significare che le persone vivono la loro esistenza ignare delle stringhe che agiscono su di loro.

_________________________________________________________

Le Stringhe (Francesco Fisotti)

Come un filo di vetro cristallino
che riflette la luce del sole
al mattino.
Come un fiume di porpora
rosso e rubino,
come un calice freddo
di vino.
Si trasforma di giorno
variegata e cangiante
ritorna a risplendere
al sorger del sole brillante.
Mi accarezza ed è soffice
come il cotone, leggera
è pietra magmatica pomice.
Nera cobalto alla sera
profuma di anice,
rara e simmetrica
come il diamante.
Metrica, plasma un diadema
dal nulla si crea
si autogenera.
La terra trema
Dea, dalle mille
e ancor più forme,
stringhe d'argento
rifletton le nostre orme.

________________________________________________________

La Chimera (Dino Campana)

Non so se tra rocce il tuo pallido
Viso m'apparve, o sorriso
Di lontananze ignote
Fosti, la china eburnea
Fronte fulgente o giovine
Suora de la Gioconda:
O delle primavere
Spente, per i tuoi mitici pallori
O Regina o Regina adolescente:
Ma per il tuo ignoto poema
Di voluttà e di dolore
Musica fanciulla esangue,
Segnato di linea di sangue
Nel cerchio delle labbra sinuose,
Regina de la melodia:
Ma per il vergine capo
Reclino, io poeta notturno
Vegliai le stelle vivide nei pelaghi del cielo,
Io per il tuo dolce mistero
Io per il tuo divenir taciturno.
Non so se la fiamma pallida
Fu dei capelli il vivente
Segno del suo pallore,
Non so se fu un dolce vapore,
$Dolce sul mio dolore,
Sorriso di un volto notturno:
Guardo le bianche rocce le mute fonti dei venti
E l'immobilità dei firmamenti
E i gonfii rivi che vanno piangenti
E l'ombre del lavoro umano curve là sui poggi algenti
E ancora per teneri cieli lontane chiare ombre correnti
E ancora ti chiamo ti chiamo Chimera.

_____________________________________________________________

Les enfants qui s'aiment (Jacques Prévert)

Les enfants qui s'aiment s'embrassent debout
Contre les portes de la nuit
Et les passants qui passent les désignent du doigt
Mais les enfants qui s'aiment
Ne sont là pour personne
Et c'est seulement leur ombre
Qui tremble dans la nuit
Excitant la rage des passants
Leur rage, leur mépris, leurs rires et leur envie
Les enfants qui s'aiment ne sont là pour personne
Ils sont ailleurs bien plus loin que la nuit
Bien plus haut que le jour
Dans l'éblouissante clarté de leur premier amour

___________________________________________________________

The Day Sky (Hafiz)

Let us be like
Two falling stars in the day sky.
Let no one know of our sublime beauty
As we hold hands with God
And burn
Into a sacred existence that defies -
That surpasses
Every description of ecstasy
And love.

tags

license

about

GSQ Italy

Italian Gelatomaker Hip Hop producer.
Member of FLOAT A FLOW
Leader of Villa Idrusa Ensemble.

contact / help

Contact GSQ

Streaming and
Download help